+1 208-342-5900

+1 208-342-5900

Inseminazione intrauterina (IUI)

L'inseminazione intrauterina (IUI) è una procedura comune di fertilità in cui gli spermatozoi vengono lavati, concentrati e collocati direttamente nell'utero di una donna. L'inseminazione artificiale (AI) è simile, ma lo sperma viene inserito artificialmente nella vagina. Viene eseguito comunemente nella zootecnia. Inserendo lo sperma nell'utero, un numero maggiore di spermatozoi mobili ha maggiori possibilità di fecondare un uovo. Non solo la distanza per nuotare è inferiore, ma superano anche molte delle barriere naturali nella vagina e nella cervice. Con i rapporti naturali, pochissimi spermatozoi raggiungono il tratto riproduttivo superiore perché sono ostacolati dal muco cervicale.
Il processo è simile all'esecuzione di un pap test. Il minimo disagio si verifica in genere con una IUI, che di solito viene completata in pochi minuti. L'inseminazione intrauterina è il piano di trattamento in caso di infertilità da fattore maschile lieve come diminuzione delle concentrazioni di spermatozoi e/o motilità degli spermatozoi. L'inseminazione intrauterina è raccomandata anche in combinazione con l'iperstimolazione ovarica controllata (COH) nelle coppie con infertilità inspiegabile e nelle coppie affette da endometriosi lieve/moderata. Le percentuali di successo di COH e IUI si avvicinano alla normale di 20% al mese che si osserva nelle coppie fertili. Tuttavia, l'età della donna e la diagnosi di fertilità possono influenzare il tasso di successo. Se le coppie non hanno successo dopo 3-6 cicli di COH/IUI, si consiglia una consultazione per esaminare le cause ed eventualmente elaborare un nuovo piano.