208-342-5900

Ricettività endometriale (ERA)

Che cos'è un test di ricettività endometriale (ERA)?

Un test di ricettività endometriale (ERA) è un test a livello molecolare utilizzato per determinare la tempistica ottimale del trattamento con progesterone per un trasferimento di embrioni. Un ERA può essere offerto elettivamente (ad esempio, nei casi con un basso numero di embrioni), in situazioni in cui un precedente trasferimento di embrioni non ha funzionato o per altri motivi.

L’ERA prevede la preparazione dell’utero utilizzando una combinazione di estrogeni e progesterone, nel tentativo di imitare il più fedelmente possibile le condizioni per l’effettivo trasferimento dell’embrione. Tipicamente, 5 giorni dopo l'inizio del trattamento con progesterone, viene eseguita una biopsia endometriale in studio. Si tratta di un esame speculum (simile a un pap test), con il posizionamento di un catetere (una cannuccia sottile) attraverso la cervice e nella cavità uterina, al fine di ottenere un campione del rivestimento uterino (biopsia endometriale). L'RNA viene quindi estratto dalla biopsia endometriale e sul campione viene eseguita un'analisi del profilo di espressione genica (uno studio su quali geni vengono attivati e disattivati). Questo profilo viene quindi confrontato con una banca di profili di riferimento e utilizzato per apportare modifiche per ottenere il momento ottimale del trasferimento dell'embrione dopo l'inizio della somministrazione di progesterone.  

Questo test conferma il momento migliore per la finestra dell'impianto dell'embrione.

Ascolta quello del dottor Slater
Podcast più recente!

Nell'ultimo episodio del podcast SART Fertility Experts, il dottor Slater e Betsy Campbell di RESOLVE discutono degli attuali ostacoli alla medicina riproduttiva e di come gli sforzi di sensibilizzazione stanno espandendo l'accesso alle cure.